23 dicembre 2016

Didattica

La DIDATTICA INNOVATIVA consente di organizzare e differenziare l’azione didattica sulla base della situazione specifica di insegnamento- apprendimento e, soprattutto, nei confronti degli alunni DSA e BES. Al fine di garantire una formazione efficace e di alto livello Fondazione Luigi Clerici “Istituto Odontotecnico Casati” ha costituito al proprio interno un gruppo di lavoro che si occupa dei temi legati all’innovazione didattica, a supporto della didattica tradizionale.

L’”Istituto Odontotecnico Casati” Fondazione Luigi Clerici pone l’attenzione sulla didattica per progetti che si caratterizza per alcuni elementi come la centralità dello studente e della sua assunzione di responsabilità, la possibilità di differenziazione dei percorsi didattici e la possibilità di operare con un notevole livello di autonomia.

I PRINCIPI DEL METODO INNOVATIVO:

  • pluridisciplinare e basato su un approccio per competenze privilegiando quelle di area tecnico professionale, a cui vengono agganciate per sinergia quelle di base e trasversali;
  • orientato ai bisogni specifici dei singoli studenti e allo sviluppo delle loro potenzialità;
  • presuppone l’utilizzo di dispositivi mobili e di sistemi cloud, per una didattica ubiquitous (pervasiva e diffusa);
  • garantito dalla formazione continua dei formatori.

IL METODO IN AULA

L’Istituto Odontotecnico Casati “Fondazione Luigi Clerici” è dotato di aule in cui è presente una lavagna interattiva multimediale, detta anche L.I.M. o lavagna elettronica.

Oltre a lezioni di tipo frontale adottate per argomenti specifici, docenti e allievi collaborano alla realizzazione di video-lezioni, risorse multimediali, libri, e-book, secondo la metodologia didattica soprannominata Flipped Classroom.

Il metodo in aula è:

  • Multicanale: prevede l’utilizzo e la realizzazione di prodotti differenti (audio, dispense, video, presentazioni,…)
  • Blended: cioè misto perché prevede l’utilizzo di una piattaforma online – FLConline – come spazio di archiviazione e condivisione a completamento delle attività in aula.
lim
tablet
20161220_105126

KIT DIDATTICO

composto da

  • tablet, grazie al quale ciascuno studente si trova nella condizione di produrre agevolmente contenuto;
  • Casella e-mail Fondazione Luigi Clerici
  • Utenza sul registro elettronico
  • Accesso alla piattaforma web FLC online
  • Licenze Microsoft Office 365 (Word, Excel, Power Point, Outlook) per 5 dispositivi
  • Spazio in cloudsu OneDrive di 1 Tera byte
  • Assistenza dedicata

Il paradigma dell’apprendimento ormai è cambiato: è indispensabile la competenza digitale, non solo per i giovani ma anche per gli adulti e gli anziani, i genitori e soprattutto gli insegnanti.

L’ “alfabetizzazione ai media” è una delle condizioni imprescindibili per una cittadinanza attiva e piena e per prevenire e ridurre i rischi di esclusione dalla vita sociale.

PIANO DI STUDI

MATERIE

ORE SETTIMANALI

Classe Prima

Classe Seconda Classe Terza Classe Quarta

Classe Quinta

Lingua e letteratura italiana

4

4 4 4

4

Storia

2

2 2 2

2

Geografia

1

     

 

Lingua inglese

3

3 3 3

3

Matematica

4

4 3 3

3

Diritto ed economia

2

2

     
Diritto e pratica commerciale, legislazione socio-sanitaria        

2

Scienze integrate (Scienze della terra e biologia)

2

2

     
Scienze integrate (Fisica)

2

2

     
Scienze integrate (Chimica)

2

2

     
Anatomia, Fisiologia, Igiene

2

2

2

   
Gnatologia    

 

2

3

Scienze dei materiali dentali e laboratorio  

 

4 4

4

Rappresentazione e modellazione odontotecnica

2

2 2 2

 

Esercitazioni di laboratorio di odontotecnica

4

4 9 9

8

Scienze motorie e sportive

2

2 2 2

2

Religione Cattolica  o attività alternative

1

1 1 1

1

ORE TOTALI SETTIMANALI

33 32 32 32

32

Al termine del corso di studi il diplomato Odontotecnico :

  • conosce l’anatomia, fisiologia e le patologie e la funzionalità biomeccanica dell’apparato masticatorio;
  • conosce la natura dei materiali adottati in campo dentale;
  • conosce le tecniche per realizzare un manufatto ortodontico;
  • sa utilizzate apparecchiature per la costruzione delle diverse patologie protesiche;
  • sa costruire e assemblare protesi dentali mobili e fisse;
  • su prescrizione dell’ odontoiatra sa redigere una “dichiarazione di conformità” in ottemperanza alle normative vigenti;
  • è in grado di utilizzare procedure, linguaggi e strumenti adatti ad un approccio progettuale e analitico mirato alla soluzione dei problemi.

Inoltre il diplomato Odontotecnico può proseguire gli studi in tutte le facoltà universitarie, comprese quelle medico-sanitarie (Odontoiatria e protesi dentaria, Igiene dentale, Medicina e chirurgia…..).

Il 75% dei diplomati Odontotecnico Casati trova occupazione entro sei mesi dal diploma.